Cinque anni dopo

A mio nonno Mirko

Mani ruvide e pazienti
nella pasta della domenica,
quel profumo singolare
di memorie da raccontare.

Rari e inestimabili
sono i ricordi che conservo
come il giorno che mi dicesti:
scriviamo insieme la mia vita.

Il tempo ci separa, ma
le tue gesta restano salde
tra le pagine dei romanzi
innamorati e ricambiati.

Non riesco a dirti addio,
non è mia intenzione.
Ancora oggi mi confido con te
come se tu fossi qui con me.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...